Contrasto

Dimensione testo

Ricerca avanzata

» Commissioni ordinistiche » Commissione Malpractice

Commissione n. 02

VERBALE Della riunione della Commissione n. 02 "Malpractice, errori medici e certificazioni" Del 14.01.2013

Coordinatore: Dott. Franco Lavalle Presente il Coordinatore: Dott. Lavalle Franco Presenti i Componenti: Prof. Dell'Erba, Dott. Borraccia, Dott. Carbone, Dott. Chiarello, Dott. De Filippis, Dott. Romagno, Dott. Solarino, Avv. Langiulli.

La riunione inizia alle ore 15.15. Si valutano i preparativi per il Workshop in programma per il 19 c.m.

Il Coordinatore Dott. Lavalle informa i presenti dell'iter dell'accordo tra gli ordini professionali dei medici e degli avvocati finalizzato alla costituzione di un organo di conciliazione formato da professionisti designati dai suddetti ordini, in via di definizione a breve.

Il Dott. De Filippis, relativamente al Decreto Monti sulla Riforma delle Professioni, comunica alcune novità già in essere sia a livello nazionale che regionale e locale: in caso di accertamento di responsabilità professionale del medico con colpa grave, questa ricade esclusivamente sul professionista, non più come "addendum" bensì in "toto", i contratti assicurativi stipulati dalle aziende sanitarie, ospedali, etc, rimarranno in essere sino ad esaurimento contrattuale.

Questo è quanto sta già accadendo per esempio nella ASL Bari. Altri aspetti non chiariti riguardano l'accertamento della "colpa" del professionista: quali sono i criteri per stabilire l'errore? Le linee guida istituite dalle maggiori Società scientifiche accreditate o, ipotesi più opportune, le Raccomandazioni Ministeriali, redatte dal Ministero della Salute, dalle Società Scientifiche e dalla Conferenza Stato-Regioni?

Comunque, poichè l'art. 3 del suddetto decreto fa riferimento alle linee guida ed alla buona pratica medica, la puntuale applicazione e scelta delle linee guida ed i controlli di qualità con certificazione delle stesse, potrebbero aiutare la difesa del professionista medico nell'eventuale processo su cui incombe la responsabilità extracontrattuale con differenziazione dell'onere della prova.

Si ritiene che il nostro Ordine debba farsi promotore ed istigatore della formulazione e dell'adozione di linee guida sia presso le aziende sanitarie, ospedali, strutture sanitarie ed assistenziali, ma anche a livello di personale convenzionato e libero professionista, nell'interesse e per la difesa del medico.

Ricollegandosi alla precedente riunione della commissione ed in particolare all'obiettivo della diminuzione dei casi di Responsabilità Professionale, si ritiene doversi attuare ed individuare momenti formativi.

omceo ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri della provincia di bari

Via Capruzzi n. 184, Bari
Tel. 080 5566855 - 080 5575512
Fax: 080 5427063







Professione

Codice deontologico
Leggi istitutive
Pubblicità sanitaria
Tariffario minimo
Novità legislative
Fisco e previdenza
Farmaci e farmacovigilanza
Concorsi ed avvisi
Opportunità di lavoro

Cittadini

Carta dei diritti del malato
Associazione malati e volontariato

Odontoriatri

Commissione odontoriatri
Notizie odontoiatri
Eventi odontoiatri
Riconosci il tuo dentista

Chi siamo

Organigramma
Personale Amministrativo
Trasparenza
Variazione Iscritti
Attività del Consiglio

Attività & Servizi

Commissioni ordinistiche
Accordi e convenzioni
Punto Informativo ENPAM
Modulistica
Cerca un Medico
Orari di apertura al pubblico

web made in italy jcom italia web comunicazione marketing bari sito internet ecommerce registrazione dominio

© 2013 - 2018, OMCEO Bari | P.IVA 93021170720 | Privacy e Cookie Policy | Credits