Contrasto

Dimensione testo

Ricerca avanzata

PROFESSIONE » Novità legislative

Appropriatezza prescrittiva dei farmaci Antibiotici.

24 Feb 2017

(omissis)
LA GIUNTA
- udita la relazione e la conseguente proposta del Presidente proponente;
- viste le dichiarazioni poste in calce al presente provvedimento;
- a voti unanimi espressi nei termini di legge:

DELIBERA
1. di approvare quanto espresso in narrativa e nell’allegato “A”, parte integrante e sostanziale del presente
provvedimento, che qui si intende integralmente riportato;

2. di fare proprie le raccomandazioni AIFA sugli Antibiotici riportate sul Rapporto OSMED 2015, ratificandole
quale linea di indirizzo regionale volta ad individuare dei macro indicatori finalizzati ad evidenziare ed
evitare un uso scorretto degli antibiotici nella popolazione adulta in carico alla medicina generale, come
sopra riportate;

3. di fare proprie le evidenze dalla Scuola Superiore Universitaria Sant’Anna di Pisa — Laboratorio MES —
Network delle Regioni, raccomandando che l’utilizzo sul territorio di antibiotici ad ampio spettro in età
pediatrica sia considerato quale seconda scelta terapeutica, fermo restando la valutazione clinica del caso
specifico, in considerazione del conseguente rischio di favorire la comparsa di ceppi batterici resistenti
nonché della maggiore incidenza sulla spesa farmaceutica regionale;

4. di promuovere adeguata informazione nei confronti degli assistiti per un più cosciente utilizzo di tali
medicinali, in collaborazione con gli Ordini Provinciali dei Medici, dando mandato al Direttore del
Dipartimento Promozione della Salute, del Benessere Sociale e dello Sport per Tutti di stipulare apposito
protocollo di intesa con gli stessi Ordini provinciali;

5. di disporre l’organizzazione di eventi formativi mirati e finalizzati all’uso appropriato degli Antibiotici,
anche mediante l’Organismo di Formazione regionale incardinato all’interno dell’A.Re.S. Puglia;

6. di adottare un adeguato sistema di monitoraggio che, relativamente alle categorie Antibiotiche a maggior
impatto sulla spesa farmaceutica convenzionata regionale, come individuate in tabella 2, preveda:
- la restituzione dei dati ai medici prescrittori con i confronti con le medie di distretto sociosanitario, ASL,
Regione ed Italia al fine di promuovere, in linea con le direttive dell’AIFA, il confronto tra colleghi ed
attività di self audit;
- la possibilità dell’inserimento nelle prescrizioni farmaceutiche dematerializzate di apposite codifiche
alfanumeriche nel campo disposizioni regionali;

7. di disporre che le Aziende Sanitarie Locali, per il tramite degli uffici aziendali e distrettuali all’uopo dedicati,
ivi compresi i servizi farmaceutici, in conformità con le previsioni degli Accordi Integrativi Regionali con la
medicina generale e la pediatria di libera scelta, effettuino un monitoraggio bimestralmente sulla corretta
applicazione della presente deliberazione, verificando, mediante il sistema informativo regionale Edotto,
gli andamenti prescrittivi e segnalando eventuali comportamenti anomali al fine di valutare l’avvio dei
procedimenti disciplinari ed amministrativi previsti dalle normative vigenti in materia;7

8. di stabilire, in conformità con il rispetto dei tetti di spesa dell’assistenza farmaceutica e degli obiettivi già
assegnati ai Direttori Generali con la DGR n. 2198/2016, la riduzione nel 2017 della spesa farmaceutica
convenzionata relativa alla categoria degli Antibiotici di almeno lo 80% del gap riscontrato per le Top 6 
Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 25 del 24-2-2017 11691
categorie di Antibiotici a maggiore spesa tra Regione Puglia e la media nazionale (Tabella 2 dell’Allegato A);

9. di dare atto che con DGR n. 2198/2016 sono stato già assegnati obiettivi specifici ai Direttori Generali delle
ASL per il contenimento del consumo di antibiotici in età pediatrica;

10. di dare mandato alla Commissione Regionali Farmaci di predisporre, sulla base delle linee guida nazionali,
apposita documento di indirizzo volto a ridurre il fenomeno delle prescrizioni inappropriate di profilassi
antibiotiche in ambito chirurgico, ivi compreso quello odontoiatrico;

11. di autorizzare la competente Sezione Risorse Strumentali e Tecnologiche a fornire ulteriori indicazioni
operative per l’attuazione delle suddette disposizioni medianti propri atti e note circolari;

12. di dare atto che le risorse per le campagne di formazione ai medici e di informazione ai cittadini sono
ricomprese nel finanziamento del fondo sanitario regionale e sono oggetto di apposita allocazione nel
documento di indirizzo economico e finanziario per l’anno 2017;

13. di disporre la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia;
14. di notificare il presente provvedimento alla Sezione Amministrazione, Finanze e Controllo

Allegati

Pubblicata sul BUR la DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 14 febbraio 2017, n. 177

omceo ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri della provincia di bari

Via Capruzzi n. 184, Bari
Tel. 080 5566855 - 080 5575512
Fax: 080 5427063







Professione

Codice deontologico
Leggi istitutive
Pubblicità sanitaria
Tariffario minimo
Novità legislative
Fisco e previdenza
Farmaci e farmacovigilanza
Concorsi ed avvisi
Opportunità di lavoro

Cittadini

Carta dei diritti del malato
Associazione malati e volontariato

Odontoriatri

Commissione odontoriatri
Notizie odontoiatri
Eventi odontoiatri
Riconosci il tuo dentista

Chi siamo

Organigramma
Personale Amministrativo
Trasparenza
Variazione Iscritti
Attività del Consiglio

Attività & Servizi

Commissioni ordinistiche
Accordi e convenzioni
Punto Informativo ENPAM
Modulistica
Cerca un Medico
Orari di apertura al pubblico

web made in italy jcom italia web comunicazione marketing bari sito internet ecommerce registrazione dominio

© 2013, OMCEO Bari | P.IVA 93021170720 | Note legali | Privacy | Credits