Contrasto

Dimensione testo

Ricerca avanzata

NEWS » Notizie e comunicati FNOMCeO

Mattarella: “Servizio Sanitario Nazionale un patrimonio da preservare e potenziare”. I ringraziamenti del Presidente Anelli

02 Gen 2019

“È stato ed è un grande motore di giustizia, un vanto del sistema Italia. Che ha consentito di aumentare le aspettative di vita degli italiani, ai più alti livelli mondiali. Non mancano difetti e disparità da colmare. Ma si tratta di un patrimonio da preservare e da potenziare”. Con queste parole il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo messaggio di fine anno è tornato sull’anniversario del Servizio Sanitario nazionale. Un sistema che, a quarant’anni dalla sua istituzione, mostra le prime rughe: le disuguaglianze di salute, tra Nord e Sud del Paese, che rischiano di essere esacerbate dal regionalismo differenziato; le carenze di organico negli ospedali; la scarsità di medici di famiglia e specialisti, che non vengono formati in numero sufficiente a sostituire i colleghi che vanno in pensione. Oggi, alle 15,30, il Tgcom24 approfondirà luci e ombre del Servizio Sanitario Nazionale, partendo proprio dalle parole del presidente Mattarella. In studio, in rappresentanza dei medici, il presidente dell’Omceo di Roma, Antonio Magi.

E per l’attenzione riservata al SSN dal Presidente Mattarella, ringrazia ed esprime soddisfazione il Presidente della FNOMCeO Filippo Anelli. “Grazie Presidente Mattarella per gli auguri” scrive Anelli in un post su Facebook. “Un messaggio di speranza in questo Paese dove sembrano prevalere divisioni e disuguaglianze. Noi ci sentiamo comunità, ci sentiamo italiani, non del nord o del centro o del sud, ma orgogliosi di appartenere alla nostra comunità nazionale. “Sentirsi ‘comunità’ significa condividere valori, prospettive, diritti e doveri. Significa ‘pensarsi’ dentro un futuro comune, da costruire insieme. Significa responsabilità, perché ciascuno di noi è, in misura più o meno grande, protagonista del futuro del nostro Paese. Vuol dire anche essere rispettosi gli uni degli altri. Vuol dire essere consapevoli degli elementi che ci uniscono e nel battersi, come è giusto, per le proprie idee rifiutare l’astio, l’insulto, l’intolleranza, che creano ostilità e timore”. ORGOGLIOSI DI ESSERE MEDICI” ha concluso Anelli “e di aver contribuito a far crescere il nostro Servizio Sanitario Nazionale.”

omceo ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri della provincia di bari

Via Capruzzi n. 184, Bari
Tel. 080 5566855 - 080 5575512
Fax: 080 5427063







Professione

Codice deontologico
Leggi istitutive
Pubblicità sanitaria
Tariffario minimo
Novità legislative
Fisco e previdenza
Farmaci e farmacovigilanza
Concorsi ed avvisi
Opportunità di lavoro

Cittadini

Carta dei diritti del malato
Associazione malati e volontariato

Odontoriatri

Commissione odontoriatri
Notizie odontoiatri
Eventi odontoiatri
Riconosci il tuo dentista

Chi siamo

Organigramma
Personale Amministrativo
Trasparenza
Variazione Iscritti
Attività del Consiglio

Attività & Servizi

Commissioni ordinistiche
Accordi e convenzioni
Punto Informativo ENPAM
Modulistica
Cerca un Medico
Orari di apertura al pubblico

web made in italy jcom italia web comunicazione marketing bari sito internet ecommerce registrazione dominio

© 2013 - 2019, OMCEO Bari | P.IVA 93021170720 | Privacy e Cookie Policy | Credits